Archivi del giorno: settembre 24, 2010

Succede senza infamia e senza lode

Succede che esci da casa e corri a lavoro. Succede che vuoi faticare e ti impegni. Succede che ti arrivino complimenti che non ti aspettavi. Succede che dimentichi anche di fare la pipì perché stai scrivendo. Succede che il numero legale in Consiglio comunale c’è – maledizione – e tu devi ancora comprare il regalo per tua sorella che si laurea lunedì. Succede che arrivi alle 20.36 e, come per gli altri, anche la tua è stata una giornata lunga. Succede che la notizia l’hai bella e che passata da un pezzo (uno dell’Udc, che è l’opposizione, risponde alla verifica del numero legale e tiene in aula la maggioranza). Succede che ti chiamino per chiederti quale sia la situazione in Consiglio. Succede che tu racconti che senza l’Udc saresti a casa da un pezzo perché la maggioranza non c’è. Succede che qualcuno commetta errori di valutazione, ma la colpa è comunque tua. Succede che in fondo hai fatto solo il tuo dovere “senza infamia e senza lode”.

L.

Annunci

I miracoli accadono e secondo me sono pure scioccanti (secondo me)

Giornata in consiglio per le socie.

La notizia è che c’è il numero legale e si è pure riusciti ad approvare un provvedimento. Per il resto ci sono state telefonate, risate, sigarette, messaggi scioccanti (e anche un po’ allucinanti, a dir la verità), confidenze, inciuci. Almeno finché non ho appeso la socia e me ne sono tornata a scrivere. Poi, nell’attesa del suddetto consiglio, ho pure fatto una torta.

A.

Se l’Udc tiene in aula la maggioranza (quando è all’opposizione)

ore 18.45. L’opposizione di centrodestra chiede la verifica del numero legale, la terza. Si sono guardati intorno e forse forse in aula il centrosinistra non c’è. Basta che se ne allontani anche uno soltanto per far mancare il numero legale in Consiglio comunale.

Per un attimo si teme il peggio e qualcuno tra le fila della maggioranza commenta: “Se manca, abbiamo buttato una giornata”. Perchè la seduta è cominciata alle 11 e sono quasi le 19.

Niente paura: arriva l’Udc a garantire le 31 presenze necessarie per restare in aula.

City council goes on

L.

Sconcerto

A.