Voglio vederti danzare

Ancora per poco è 4 ottobre. San Francesco. Per me è un giorno in cui festeggiare molte persone che mi sono care. Tra loro una stellina che ho visto crescere. Sono stata da lei ed è diventata una stella: alta, bella, silenziosa e decisa.

Lei danza da 4 anni. La ricordo reggersi alle sedie della cucina mentre imitava le ballerine alla sbarra. “Voglio imparare la danza classica”, diceva e faceva piroette improvvisate e un po’ buffe.

Lei è stata la prima a smussare i miei angoli e ad amarmi incondizionatamente. L’ho incontrata quando avevo 19 anni e lei 3. Piccola, tenera, siamo andate d’accordo dal primo momento, da quando mi vide, la sera in cui i suoi genitori deciso che sarei stata la sua baby-sitter, e mi invitò a vedere i suoi giocattoli. Perché l’unica cosa che chiedeva era di essere ascoltata quando parlava e ammirata quando danzava. Con lei ho imparato la pazienza, le astuzie per farla alzare e mangiare un boccone in più. Perché la mia stella non aveva (e non ha) mai fame. (Ha accettato di venire con me al ristorante giapponese e non so se per farmi contenta o perché le ho detto che in quel posto ho incontrato Roberto Bolle).

Ora lei si prepara per un appuntamento importante, forse il primo dei suoi quasi 12 anni: un provino al San Carlo per continuare lì a coltivare il suo sogno. Perché la sua maestra ritiene che sia pronta per provarci, crederci.

E allora danza, stella mia, voglio vederti danzare

L.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...