Archivi del giorno: gennaio 29, 2011

Cadere o non cadere, questo il problema

“Papà, se un albero cade nella foresta e non ci sono tv a riprenderlo e nessuno lo vede, l’albero sarà caduto lo stesso?”

La socia, su Fb, ha risposto: “Dipende dall’abilità dell’ufficio stampa dell’albero”. E diciamo allora che l’albero è caduto e non c’era nessuno a riprenderlo, a registrare il rumore che ha fatto, a chiedergli come si sentisse  e se avesse le ossa rotte a causa dell’impatto con il terreno, se qualcuno della sua famiglia fosse già arrivato, se i soccorsi siano stati tempestivi oppure no, se erano stati segnalati rischi per la staticità. Però il mondo sa lo stesso che l’albero è caduto. Sono bastate due telefonate, la prima che segnalava l’avvenuta caduta, l’altra che, purtroppo, la confermava

L.

Chattin’ room/2

– il mio capo voleva farmi mettere a intervista la conferenza di ranieri. gli ho risposto di no perché non è corretto ed è una figura di merda. Io ‘ste minchiate sinceramente non le faccio.
–  sì, un po’ lo sarebbe stato
–  e lui: gli altri le fanno sempre queste cose. io non sono gli altri
–  secondo me hai fatto bene anche perché avresti dovuto un po’ ‘inventare’ le domande.
–  io non ho nulla da questo mestiere se non il mio nome e non posso giocarmi quello.
–  d’accordo con te
–  che sfigate
– si eh? crediamo ancora nell’etica della professione. che imbecilli
– eh
L.
p.s.: e comunque non ti ho risposto!