L’ennesima emergenza rifiuti

Le difficolta’ di conferimento nella discarica di Chiaiano e la prolungata chiusura dell’impianto Stir di Caivano pesano sulle operazioni di raccolta e deposito dei rifiuti a Napoli: lungo le strade della citta’ ne rimangono oggi circa 1.800 tonnellate (rispetto alle 1.400 di ieri) e risulta critica anche la situazione in provincia. Ieri sono state conferite solo 481 tonnellate di immondizia: 324 nella discarica di Chiaiano, 109 nello Stir di Tufino e 48 in quello di Giugliano in Campania. Ottantotto compattatori sono rimasti carichi anche perche’ stanotte, nella discarica di Chiaiano, e’ stato possibile depositare solo 279 tonnellate di spazzatura. L’ingente numero di autocompattattatori ancora carichi rendera’ piu’ difficoltose le operazioni di raccolta oggi. Unica nota positiva riguarda Santa Maria Capua Vetere (Caserta) dove, anche se iniziate in lieve ritardo, le operazioni di deposito stanno procedendo celermente. ”Credo sia necessario individuare nelle prossime ore una soluzione per evitare la crescita delle quantita’ di rifiuti non raccolti”, ha detto l’assessore all’Igiene del Comune di Napoli Paolo Giacomelli.

(Ansa)

A.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...